Una gestione efficiente dei resi aiuta a ridurre i costi di processo di oltre 50%

La gestione dei resi è una grande sfida per l'aftermarket automobilistico: In base alle esperienze dei clienti TecAlliance, in media il 10% di tutti i pezzi di ricambio viene restituito per vari motivi. L'elaborazione delle richieste di garanzia e dei resi richiede tempo e lavoro. Con Resi TecCom forniamo una soluzione digitale per snellire il processo e aumentare l'efficienza. Il proprietario del prodotto Masato Dünßer spiega come l'ottimizzazione della logistica inversa possa contribuire al successo aziendale, aiutando al contempo a ridurre l'impatto negativo sull'ambiente.

Quali sono i problemi principali dell'aftermarket automobilistico per quanto riguarda la gestione dei resi e delle richieste di garanzia?

Masato Dünßer: Nell'aftermarket automobilistico, i processi di restituzione sono spesso complessi, non standardizzati e non digitali. Questi processi possono variare notevolmente da regione a regione, non solo in termini di sistemi utilizzati ma anche di qualità dei processi. Ciò comporta numerosi canali di comunicazione e una preoccupante mancanza di trasparenza.
Per un produttore o un rivenditore all'ingrosso è difficile sapere perché un pezzo è stato restituito: È difettoso? È stato installato correttamente?

Masato Dünßer, Product Owner presso TecAlliance

Dovrebbero accettare il pezzo anche se non è nelle sue condizioni originali? Le richieste di risarcimento sono disponibili in diversi formati e molte non contengono le informazioni necessarie per consentire al produttore di decidere. Inoltre, una volta ricevuti, i pezzi devono essere controllati, selezionati e riciclati.

Tutte queste fasi consumano tempo e risorse senza aggiungere valore all'azienda. Inoltre, la logistica dei resi ha un impatto negativo sull'ambiente, con molti pezzi che finiscono in discarica e le emissioni di CO2 dovute al trasporto. Se i processi sono basati sulla carta, l'ambiente ne risente ulteriormente.

In che modo la digitalizzazione e la standardizzazione dei processi di garanzia e restituzione possono creare valore nella catena di fornitura?

Masato Dünßer: La semplificazione dei processi di garanzia e di restituzione migliora la soddisfazione dei clienti favorendo una stretta comunicazione, tempi di risposta rapidi e un'interazione trasparente e digitale. Questo aspetto è particolarmente cruciale per i rivenditori all'ingrosso, che sono il collegamento tra il produttore e l'officina e fanno affidamento su una comunicazione efficiente in entrambe le direzioni.

La gestione digitale dei resi consente di risparmiare tempo e costi. La nostra esperienza dimostra che i fornitori e i grossisti possono ridurre i costi di processo di oltre 50%! Ad esempio, spesso non è necessario restituire un pezzo difettoso se il problema è chiaramente visibile in una foto o in un video. Evitando le restituzioni fisiche si risparmia tempo, si riduce l'impegno e si contribuisce all'ambiente riducendo i costi di trasporto.

Data la complessità del processo, la pressione per mantenere i costi bassi e l'avanzare della globalizzazione nell'aftermarket automobilistico, molti fornitori cercano una soluzione più semplice, applicabile a livello globale e standardizzata che fornisca loro allo stesso tempo una visione centrale dei dati. Questo aspetto è cruciale perché è essenziale per identificare le tendenze globali, guidare l'efficienza e ottimizzare la produzione. La gestione dei resi è l'elemento ideale per questo scopo.

Con la standardizzazione come base per l'automazione, i vantaggi monetari di una soluzione di gestione digitale dei resi sono notevoli!

Quali sono i principali vantaggi di una soluzione industriale rispetto a una soluzione individuale self-hosted?

Masato Dünßer: L'obiettivo di TecAlliance è sempre stato quello di creare soluzioni per l'intero mercato post-vendita automobilistico. Decine di migliaia di grossisti e centinaia di fornitori di ricambi sono collegati alla nostra piattaforma commerciale TecCom B2B, e un numero in rapida crescita sta già utilizzando la nostra soluzione Returns.
Se ogni produttore sviluppasse una propria soluzione per i resi, i grossisti dovrebbero utilizzare centinaia di portali diversi, ciascuno con requisiti e dati di accesso unici. TecCom Returns semplifica questa situazione offrendo un unico sistema di facile utilizzo per officine, commercianti e fornitori, accessibile in tutto il mondo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite il nostro portale TecCom.

Gli utenti si collegano una sola volta e beneficiano di un approccio armonizzato e di un linguaggio comune ogni volta che ricevono o inviano una richiesta di risarcimento. Grazie a diverse opzioni di connettività, tra cui l'integrazione completa con il sistema ERP, la soluzione può essere adattata a tutte le esigenze IT e funziona sia per i fornitori che per i grossisti e le officine.

In che modo i fornitori di ricambi, i grossisti e le officine possono utilizzare e beneficiare di TecCom Returns?

Masato Dünßer: Il bello della nostra soluzione è che è stata adattata alle esigenze specifiche dell'industria dell'aftermarket. Tutti gli operatori possono utilizzarla, indipendentemente dal fatto che facciano o meno parte del nostro "mondo TecCom".

Fornitori che utilizzano TecCom Returns, possono offrire il servizio anche ai clienti che non sono ancora utenti TecCom. Tutti i reclami inviati vengono immediatamente visualizzati nell'elenco dei reclami, fornendo loro un unico luogo per la gestione dei resi. Se un fornitore non è collegato via Ordine TecComI commercianti possono aggiungere manualmente l'indirizzo del fornitore e inviare il reclamo via e-mail.

Grossisti che utilizzano la nostra soluzione TecCom Order hanno accesso immediato a TecCom Returns. Possono utilizzare un unico sistema di restituzione per tutti i loro fornitori, gratuitamente e senza alcuna installazione di software, indipendentemente dal fatto che siano collegati a TecCom o meno. Inserendo i clienti delle officine nel sistema, i reclami vengono comodamente inseriti nel processo digitale e possono essere trasmessi al fornitore senza soluzione di continuità. Questo garantisce la trasparenza in tutte le fasi del processo.

Garage possono utilizzare un link generato e inserito da un rivenditore all'ingrosso su un sito web, un catalogo ricambi, un negozio web, un negozio eBay, in un'e-mail o persino come codice QR stampato sulle bolle di consegna. Con un clic sul link, ad esempio sul proprio smartphone, possono creare e inviare direttamente le richieste di risarcimento.

La gestione digitale dei sinistri porta molti vantaggi a tutti gli operatori dell'aftermarket automobilistico. L'invio di una richiesta di risarcimento richiede meno di tre minuti, rispetto agli oltre 10 minuti di un processo cartaceo. L'integrazione dei dati TecDoc garantisce un'identificazione rapida e semplice dei pezzi e gli utenti possono caricare foto, video e documenti correlati per aggiungere chiarezza. Tutte le richieste di risarcimento sono organizzate in un unico luogo trasparente e ben strutturato.

TecCom Returns ottimizza in modo significativo la gestione dei residigitalizzandolo e semplificandolo per risparmiare sui costi e aumentare la soddisfazione dei clienti, sfruttando al meglio un processo tipicamente privo di valore aggiunto.

Volete provare TecCom Returns? Andate al portale TecCom, creare la prima richiesta di risarcimento o contattateci per una dimostrazione.