Ismaning, 13 febbraio 2020. Nel luglio dello scorso anno, con largo anticipo rispetto ad altri fornitori di dati, Comline Group con sede nel Regno Unito ha aperto la strada da intraprendere, aderendo all’ultimo aggiornamento del sistema TecDoc versione 3.0, implementato nel suo catalogo di ricambi elettronici derivato da TecAlliance.

 

Ampiamente considerato uno dei cataloghi di ricambi leader al mondo, il TecDoc include ora quasi 130.000 modelli di veicoli e dati per 7,5 milioni di articoli di oltre 770 marchi di ricambi, assumendo una posizione leader senza pari come fornitore chiave di informazioni di qualità sui ricambi per l’aftermarket automobilistico indipendente.

 

In qualità di fornitore di dati certificato ufficiale (TecAlliance Certified Data Supplier), Comline ha ulteriormente intensificato il proprio rapporto con TecAlliance, l’organizzazione che si cela dietro il marchio, avvalendosi del catalogo personalizzato della società insieme alla versione 3.0 del TecDoc Catalogue per sviluppare e fornire un proprio catalogo interno di ricambi.

 

Questo è impiegato in tutti i settori di attività, dal team vendite, per trovare i ricambi giusti con l’impianto VRM o per riferimenti incrociati, al team di preparazione dei dati, per l’analisi e la visualizzazione dei dati, al fine di determinarne la qualità e le possibilità di miglioramento. Questi vantaggi consentono ai team di Comline di ricercare in modo rapido e accurato fra tutti i suoi ricambi, identificando ogni singolo componente tra tutti i suoi gruppi di prodotto, che includono filtri, freni, cuscinetti per ruote e tergicristalli.

 

Il team di TecAlliance ha personalizzato il TecDoc Catalogue nel corporate design di Comline e i dati completi relativi ai ricambi, per visualizzare solo i prodotti Comline e quelli importanti per il mercato UK. Il sito è anche mobile responsive, quindi è possibile accedervi con più dispositivi, a condizione che siano compatibili con il browser.

 

“La versione 3.0 del TecDoc Catalogue è progettata per essere più user-friendly e intuitiva che mai, favorendo ricerche più veloci e precise” spiega il Key Account Manager di TecDoc, Jason Meade, “e, essendo stato uno dei primi ad adottare il sistema, Comline può beneficiare di queste funzionalità e migliorare l’efficienza interna.

Il Comline online catalogue 3.0 presenta anche un’immagine a scorrimento nella schermata principale, che consente alla società di visualizzare prodotti, reminder di eventi, ecc.; ciò vuol dire che i prodotti vendibili con un kit di montaggio, ad esempio, possono essere contrassegnati per garantire l’offerta di articoli aggiuntivi. Questo crea una maggiore consapevolezza del prodotto e apre nuove possibilità per il team di vendite che, a sua volta, aiuta a far crescere l’intera attività.

Man mano che l’implementazione prenderà piede in tutta Europa, anche molti altri fornitori aggiorneranno i loro cataloghi personalizzati, ma l’approccio al mercato di Comline lo ha reso un pioniere e questo dice moltissimo sull’evidente filosofia avanguardistica dell’azienda.”

 

Miten Parikh, direttore generale del Comline Group, commerciale, ha affermato: “Oggi, indipendentemente dal tipo di settore, i dati stanno cambiando il mondo e l’aftermarket non fa eccezione. Per questo, i dati costituiscono ora uno dei quattro pilastri della società per la nostra crescita futura.

Come impresa all’avanguardia, Comline investe e si sviluppa continuamente per conseguire i migliori obiettivi nella categoria. I dati sono un punto di forza centrale e vengono gestiti da un team altamente qualificato di professionisti dedicati, che ci ha permesso di aggiudicarci il livello A, TecAlliance Certified Data Supplier, per 45 trimestri consecutivi (11 anni)”.

 

“Pertanto, siamo lieti di essere stati i pionieri nello sviluppo della soluzione personalizzata di TecDoc versione 3.0, un’impresa che supporta due (persone e dati) dei nostri quattro pilastri precedentemente menzionati”.

 

Download di foto per i media