Dati migliori per un successo di vendita sostenibile

Ismaning, Germania, 18 febbraio 2021. L’accesso a informazioni corrette e aggiornate su veicoli e prodotti è essenziale per il successo nell’automotive aftermarket. TecAlliance, uno dei leader mondiali tra gli specialisti di dati per l’aftermarket automobilistico digitale, sta lavorando duramente per ottimizzare costantemente la qualità dei dati nel suo TecDoc Catalogue. Andreas Assmann, Director Data Quality Management di TecAlliance, spiega come la qualità dei dati del catalogo influenzi il successo delle vendite e quali misure sono previste per rafforzare la competitività di tutti gli operatori dell’aftermarket automobilistico.

Elevati standard di qualità garantiscono la soddisfazione del cliente a lungo termine

I dati di catalogo corretti e aggiornati devono essere sempre disponibili presso il punto di servizio (PoS) per garantire il successo nell’aftermarket automobilistico. I clienti hanno un’esperienza d’acquisto positiva quando possono identificare il prodotto giusto in modo affidabile, corretto e rapido sulla base dei dati di catalogo disponibili. Questo porta a una riduzione dei resi, che permette di risparmiare sui costi.

Andreas Assmann, Director Data Quality Management

Andreas Assmann, Director Data Quality Management

“C’è una correlazione diretta tra la qualità dei dati e la qualità del processo decisionale del cliente”, spiega Assmann. “Per un’eccellente qualità dei dati nel TecDoc Catalogue, la domanda e l’offerta di informazioni devono corrispondere. I dati di catalogo che supportano in modo ottimale il processo di identificazione dei pezzi portano un successo di vendita sostenibile e creano fiducia nel database sottostante. La credibilità e la fiducia possono essere aumentate in modo più duraturo attraverso esperienze positive e la certificazione dell’elevato standard di qualità dei dati, come quella che conferiamo ai Certified Data Supplier e ora ai Premier Data Supplier.”

Guidare il successo dei sistemi di informazione digitali

Il successo dell’identificazione dei ricambi dipende direttamente dalla qualità dei dati e dell’identificazione del prodotto disponibili offerti nei sistemi di catalogo online.

“Il successo dei sistemi di catalogo online dipende direttamente dalla qualità dei dati sottostanti. Di conseguenza, la qualità dei dati svolge un ruolo importante nella creazione del valore. È il suo motore più forte. Solo se i dati di prodotto, i collegamenti prodotto/veicolo e i dati dei veicoli sono completi, aggiornati e corretti, è possibile identificare i prodotti in modo efficiente presso il punto di servizio”, spiega Assmann.

La qualità dei dati garantisce competitività

Sin dalla sua fondazione, più di 25 anni fa, TecAlliance si è impegnata nel continuo miglioramento della qualità dei dati e nella creazione di standard industriali uniformi. I progressi tecnici e la crescente complessità dei veicoli rendono sempre più difficile per i fornitori elaborare con precisione le differenti caratteristiche necessarie, ad esempio, per distinguere tra più prodotti per lo stesso veicolo, nonché per fornire in generale collegamenti prodotto/veicolo corretti.

“Tutti i modelli di business digitali si basano sui dati come risorsa. La qualità dei dati non è un fattore aggiuntivo facoltativo per le aziende, ma un elemento cruciale per il successo. In un mondo digitale, solo i fornitori di prodotti che hanno la qualità dei dati sotto controllo hanno successo sul mercato”, afferma Assmann. “Nell’ultimo anno, abbiamo nuovamente aumentato in modo significativo le nostre attività in questo settore e, come parte della nostra offensiva per la qualità dei dati del 2020, abbiamo adottato numerose misure aggiuntive per aumentare ulteriormente la qualità dei dati e accrescere significativamente la competitività dei sistemi di informazione IAM. Oltre al rispetto dello standard TecDoc, ora controlliamo anche i contenuti concreti relativi al prodotto forniti con i dati, come i moduli di testo. In questo modo vogliamo garantire che il lavoro quotidiano possa essere organizzato con successo al PoS con i sistemi di identificazione dei ricambi dell’IAM ed evitare che i clienti passino ai sistemi di identificazione OEM. Stiamo supportando i nostri fornitori di dati con nuove regole e linee guida in modo che possano affrontare al meglio queste sfide.”

Nuove linee guida per i fornitori di dati

TecAlliance ha stabilito processi di produzione e aggiornamento standardizzati per i dati TecDoc definendo numerose linee guida sotto forma di convalide e KPI per i fornitori di dati. Queste garantiscono che i dati soddisfino i seguenti requisiti di qualità: sono corretti, chiaramente interpretabili, standardizzati, presentati in modo uniforme, comprensibili, pertinenti, completi e aggiornati. Tutto ciò è necessario per soddisfare le esigenze informative al PoS.

“Le nuove linee guida DQM aiutano i fornitori di dati a ottimizzare l’elaborazione dei loro dati. A causa degli ampi cambiamenti nel sistema di classificazione dei dati di prodotto TecDoc, essi devono esaminare tutte le loro attribuzioni e in alcuni casi apportare notevoli modifiche. Noi li sosteniamo fornendo report adeguati e implementando nuove funzioni e convalide nei nostri strumenti di gestione dei dati. I report mostrano direttamente il potenziale di miglioramento, che può essere elaborato in modo strutturato”, afferma Assmann.

“Con una gestione efficiente della qualità dei dati, assicuriamo una fornitura di dati di catalogo di alta qualità all’IAM e diamo così un importante contributo al successo di tutti gli operatori di mercato”, conclude Assmann.

Foto da scaricare