Shenzhen Meridian Parts Company

Forte relazione con il nostro fornitore di dati Shenzhen Meridian Parts Company in Cina

Siamo molto orgogliosi che la Shenzhen Meridian Parts Company sia parte della nostra famiglia di fornitori di dati, molto apprezzata e in continua crescita in Cina, e del catalogo TecDoc. Con un totale di 35 fornitori di dati, possiamo dirci molto soddisfatti del nostro sviluppo nell’aftermarket automobilistico cinese. 

Negli ultimi 25 anni, Shenzhen Meridian ha esportato in tutto il mondo frizioni e ricambi di alta qualità per tutti i veicoli, inclusi autovetture, veicoli commerciali e trattori agricoli per i clienti dell’aftermarket indipendente globale. Situata a Shenzhen (Cina), Meridian è certificata TÜV-ISO 9001:2015 e vanta una solida reputazione per l’eccellente processo di controllo della qualità, servizi professionali, prezzi competitivi e un’aderenza rigorosa ai programmi di consegna. 

La gamma di prodotti di Meridian include oltre 2.710 set di frizioni completi, 4.000 dischi frizione, 2.200 piastre di pressione e relativi dispositivi di rilascio, cilindri e volani concentrici. Sotto il marchio CLUTCHNUS vengono forniti prodotti e servizi di qualità OE a clienti in oltre 60 Paesi in tutto il mondo.  

Quali sono i motivi che hanno spinto Meridian a collaborare con noi e a diventare fornitore di dati per frizioni di trasmissione per il catalogo TecDoc? Lichao Zhang, General Manager di Shenzhen, risponde così: 

1: Con l’avvento dell’era dei big data, in cui la gestione di database è fondamentale, Meridian ha ritenuto importante aderire al più grande catalogo di ricambi automobilistici, il TecDoc, in un momento perfetto. 

2: Puntiamo a rafforzare la nostra presenza e posizione sui mercati internazionali. Nel nostro settore tutto cambia rapidamente; pertanto, occorre cercare soluzioni creative. In qualità di fornitore di ricambi automobilistici di alta qualità, la gestione professionale del database ci consente di attingere a nuovi mercati e ottimizzare la nostra visibilità, con un conseguente aumento delle vendite. 

3: Le informazioni dettagliate di ogni prodotto Meridian sono integrate nel catalogo TecDoc in un formato dati standard. Gli utenti possono identificare facilmente frizioni o ricambi per ogni modello necessario. Il sistema di dati standard aiuta i nostri clienti ad interagire con noi con facilità e ci permette di migliorare i nostri tempi di risposta alle richieste dei clienti. 

4: I dati standardizzati consentono a Meridian di ridurre l’inventario, fondendo prodotti intercambiabili, rilasciando nuovi prodotti sul mercato prima che siano richiesti dai clienti e promuovendo nuove combinazioni di set di frizioni con le informazioni sui ricambi esistenti di TecDoc.” 

 

Alcune cifre chiave dell’aftermarket automobilistico cinese 

Le entrate dell’aftermarket automobilistico cinese dovrebbero raggiungere un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 7,7%, passando da $ 290,44 miliardi nel 2017 a $ 523,80 miliardi nel 2025. Come si differenzia il mercato cinese da quello USA o europeo? Sulla base della ricerca di PwC Autofacts, la popolazione di veicoli diminuirà significativamente negli USA e in Europa. In Europa ci si attende un calo di circa il 25%: la popolazione degli attuali 280 milioni di veicoli potrebbe diminuire a circa 200 milioni entro il 2030. Per il mercato USA, PwC prevede un calo del 22% arrivando a 212 milioni di veicoli. Considerata la differente situazione del mercato in Cina, lì la popolazione potrebbe crescere di quasi il 50% nello stesso lasso di tempo, giungendo a 275 milioni di veicoli. Quali sono le ragioni?  

Nel lungo termine, una crescita costante delle vendite di veicoli nuovi e usati è il fattore chiave in Cina. L’aumento dei redditi, delle vendite al dettaglio competitive, la penetrazione della mobilità autonoma e condivisa, la politica dei due figli e gli aggiornamenti delle norme sulle emissioni sono i fattori principali che stimolano la crescita delle vendite di veicoli in Cina. 

Le vendite di veicoli aumenteranno sensibilmente per i mercati USA, europeo e cinese. I veicoli utilizzati in ‘modalità tradizionale’ resteranno nella popolazione/nell’inventario per tempi relativamente lunghi. D’altro canto, i veicoli autonomi e, in particolare, quelli semiautonomi, vengono cambiati molto più di frequente, portando ad un aumento delle cifre di vendita. Per la Cina ci si attende un incremento di oltre il 30%, pari a 35 milioni di unità vendute. 

Tendenze dirompenti che trasformeranno il settore 

Le megatendenze automobilistiche hanno un impatto sul futuro dell’aftermarket automobilistico in generale e in particolare sul mercato cinese. Attualmente, l’aftermarket automobilistico cinese dei ricambi è ben sviluppato e include marchi esteri, nazionali e joint venture. Dominano il mercato le società estere e le joint venture produttrici di ricambi automobilistici. 

Che futuro si prospetta? L’automotive aftermarket cinese potrà diversificarsi con piattaforme e-commerce, in particolare nei servizi di vendita al dettaglio e di riparazione e manutenzione dei ricambi da online a offline. Tuhu e Alibaba sono le principali piattaforme e-commerce leader nell’aftermarket automobilistico online. Secondo le ricerche di McKinsey, l’impiego di e-commerce passerà dal 12,7% nel 2017 al 40% nel 2025. 

Download PDF
di più su Data Supplier