TecAlliance introduce nuovi attributi veicoli per rendere possibile l’identificazione univoca del ricambio in tutto il mondo, anche in presenza di una crescente molteplicità di modelli e varianti di allestimento.

Il TecDoc Standard, il sistema ormai affermato nell’automotive aftermarket mondiale da 25 anni, permette a tutti i soggetti attivi sul mercato di accedere a dati standardizzati di autoveicoli e ricambi: ogni tipo di veicolo è definito in modo univoco e inconfondibile e collegato ai relativi ricambi.

Con l’internazionalizzazione e la crescita della varietà di modelli di veicolo nascono requisiti sempre nuovi: i veicoli sono venduti con molteplici varianti di allestimento, che danno origine a offerte di ricambi altrettanto molteplici. Per consentire l’identificazione precisa e univoca del ricambio adatto in tutto il mondo, TecAlliance aumenta la granularità dei dati di veicolo e mette a disposizione ulteriori attributi oltre a quelli dell’attuale TecDoc K-Type Standard.

“Produttori di veicoli e di ricambi, ITG o ricambisti, vale a dire i nostri clienti, sono sempre più consapevoli dell’importanza dell’esattezza dei dati del veicolo e del ricambio: essi sono decisivi per il successo o l’insuccesso di un’impresa”, spiega Jürgen Mehlis, EVP Data Management Product & Sales di TecAlliance. “I dati di tutte le fasi del ciclo di vita del veicolo sono interessanti per il nostro cliente e la loro importanza non si limita ai settori della riparazione e manutenzione, ma si estende anche alla gestione economica aziendale. I dati di prodotto e veicolo diventano così un pilastro del futuro successo e acquistano un valore sempre maggiore per l’impresa. Sotto l’aspetto di una concorrenza leale, tutti i soggetti attivi sul mercato devono avere accesso a dati che siano possibilmente standardizzati e disponibili in tutto il mondo.”

La disponibilità e l’accessibilità delle informazioni su veicoli e prodotti sono la chiave decisiva per il successo. Identificando con certezza il veicolo e i relativi ricambi si compie già il passo più importante. Le richieste dell’Independent Automotive Aftermarket, volte a ottenere più attributi di veicolo e una maggiore granularità, crescono in modo continuo.

L’ampliamento del TecDoc Standard permette risultati univoci

In precedenza in base al TecDoc Standard per un veicolo esisteva solo un disco freno per l’assale anteriore. Oggi tuttavia, con l’internazionalizzazione e la crescita della varietà di modelli, i veicoli vengono offerti con molteplici varianti di allestimento. Ciò comporta che per uno stesso veicolo possano esistere diversi ricambi per lo stesso gruppo di assemblaggio. In questo caso il cliente, l’officina o il ricambista non hanno che la possibilità di farsi fornire tutti i ricambi eventualmente adatti, poiché l’identificazione univoca non è possibile senza avere il veicolo in officina.

Da molto tempo il team di TecAlliance ha posto questo tema al centro della propria attenzione e ha sviluppato una soluzione per il mercato. Questo permette di continuare a supportare i clienti che sono soddisfatti delle attuali strutture, offrendo contemporaneamente al mercato nuove opzioni e proposte in merito a dati con maggiore granularità.

“Chiaramente conserveremo l’attuale TecDoc K-Type Standard. Allo stesso tempo metteremo a disposizione dei fornitori di dati (produttori di ricambi) e degli utenti di dati (ricambisti) nuovi attributi veicolo con maggiore granularità”, dice Ralf Pelkmann, EVP Information Management di TecAlliance.

“Questi veicoli sono caratterizzati da retrocompatibilità e compatibilità ascendente complete, per cui il produttore di ricambi ha il vantaggio di non dover ripetere il lavoro e l’utente dei dati può trarre beneficio dalla maggiore granularità dei dati dei veicoli. Inoltre, con questo modo di procedere, siamo in grado di abbinare i veicoli internazionali in modo più univoco possibile all’ID veicolo TecAlliance, aspetto che in futuro renderà referenziati in modo pressoché univoco i formati internazionali come ACES & PIES, MAM ecc.”, specifica Pelkmann.

Conclusioni pratiche:

  • TecAlliance si afferma come fornitore globale di veicoli diversi ma internazionalmente compatibili, come anche di dati di prodotto OE e IAM.
  • I ricambi del fornitore di dati vengono “automaticamente” referenziati sui nuovi veicoli.
  • L’utente dei dati può eseguire un upgrade ad altri veicoli.

Al momento i dati sono in fase di elaborazione e si prevede che saranno disponibili nel primo trimestre del 2020. Nei prossimi mesi seguiranno ulteriori informazioni.

Avete domande riguardo ai nuovi attributi veicolo? Il Team TecAlliance sarà lieto di aiutarvi.