L’elevato dinamismo nel mercato del post vendita automobilistico, tempi di consegna sempre più brevi e una maggiore pressione sui costi sfidano fornitori e rivenditori a mantenere aggiornati in modo automatico le informazioni su articoli e prezzi. TecAlliance, con il Collaborative Managed Data (ex TecCMD), offre una soluzione che consente ai fornitori di informare i propri rivenditori di ricambi in modo mirato e automatizzato in merito ad assortimenti e prezzi specifici per il cliente. Nella nuova versione 2.3 sono state apportate numerose modifiche.

Approntamento automatico di informazioni su articoli e prezzi

Grazie al CMD si riducono gli errori dei rivenditori di ricambi, che si verificano durante le registrazione dei dati relativi ad articoli, prezzi e logistica, si ricevono dati sui prezzi dei fornitori aggiornati al giorno corrente per un ottimale calcolo dei prezzi, e si migliora la pianificazione del magazzino grazie a dati logistici attuali. Il Collaborative Managed Data è una soluzione indipendente dai sistemi ERP dei fornitori e dei rivenditori. Le informazioni sugli articoli e/o sui prezzi vengono automatizzate o scaricate dalla piattaforma mediante il Collaborative Managed Data Web Client in formato CSV, XLSX o XML.

Ora disponibile la nuova versione 2.3 con tante novità

Nella versione 2.3 la grafica del Collaborative Managed Data Client è stata adeguata alla nuova immagine di TecAlliance. Un’altra novità è rappresentata dalla possibilità per i rivenditori di ricambi di definire in modo individuale l’entità delle informazioni sui prezzi e sugli articoli del file di download. Particolarmente interessante per l’utente è la soluzione Order Web di TecAlliance: ora è possibile accedere, durante il processo d’ordinazione in Order Web, a tutte le informazioni generali valide sugli articoli, come peso e dati sull’imballaggio, della banca dati CMD. L’integrazione dei dati CMD aiuta così il committente a evitare ordini errati.

Workshop d’ausilio per l’introduzione del CMD

TecAlliance offre ai fornitori e rivenditori di ricambi, interessati a introdurre il CMD, un workshop in cui la divisione Consulting & Implementation verifica in modo strutturato i requisiti specifici e tecnici dell’azienda in questione. Sulla base di queste informazioni viene elaborato un piano dettagliato individuale per l’introduzione del CMD.

Ulteriori informazioni sulla soluzione CMD sono disponibili sul sito web di TecAlliance.

Per la versione 2.3 il Collaborative Managed Data Client è stato adeguato alla nuova grafica di TecAlliance.