Quello cinese è un mercato ancora giovane e con enorme potenziale per noi. Pertanto, siamo lieti di presentare le nostre ultime innovazioni alla comunità dell’aftermarket di Shangai.

Automechanika Shanghai (AMS), il più grande evento dell’anno nel settore dell’aftermarket internazionale, si è rivelato per noi un grande successo. L’intera famiglia di TecAlliance si è riunita per presentare alla comunità dell’aftermarket internazionale gli ultimi sviluppi delle nostre ben note soluzioni per il settore. Matthias Moritz, il nostro Managing Director Asia, si è detto soddisfatto della buona riuscita dell’evento: “Siamo sopraffatti dalla nostra presenza all’AMS. L’interesse destato dalle nostre soluzioni è stato impressionante. Il nostro stand era pieno di persone ogni giorno. Ci è sembrato quasi che tutti i 160.000 visitatori siano passati a farci visita. Abbiamo coltivato legami con i nostri clienti esistenti e abbiamo potuto mostrare il nostro solido portafoglio di prodotti ai principali attori dell’aftermarket cinese. I complimenti vanno al nostro team locale per la buona riuscita e un ringraziamento ai nostri colleghi internazionali per il supporto fornito durante l’evento”.

Jürgen Buchert, nostro CEO, sottolinea l’enorme sforzo di questo grande team: “Mi ha impressionato vedere come i nostri team internazionali abbiano collaborato per fornire la migliore esperienza possibile. L’internazionalizzazione in generale è il nostro punto di forza nel mercato. L’AMS ci ha confermato che non siamo solo un partner locale forte e affidabile ma la soluzione ideale per espandersi a livello globale”.

Per chi non abbia avuto modo di partecipare all’evento di Shanghai agli inizi di dicembre, ecco una sintesi dei nostri 5 fatti principali che hanno reso l’Automechanika Shanghai così memorabile:

#1 Cogliere l’opportunità di avere dei partecipanti in loco

Dato che la maggior parte dei partecipanti all’AMS arriva presto, abbiamo potuto mostrare la nostra ospitalità con l’evento dedicato ai clienti presso il nostro ufficio di Shanghai già un giorno prima dell’inizio dell’Automechanika. 50 dei nostri partner ci hanno fatto visita e hanno potuto conoscere a fondo gli ultimi sviluppi della nostra gamma di prodotti. Il team locale ha escogitato uno straordinario concetto open house senza un programma rigoroso: i clienti entravano e uscivano secondo le loro esigenze. Una grande idea! Ci espanderemo a livello globale!

#2 AMS è il melting pot dell’aftermarket internazionale

L’evento riunisce ogni anno attori del settore globale dell’intera filiera automobilistica, consentendo loro di partecipare e di espandersi su scala globale. Negli ultimi anni, la fiera si è dimostrata una piattaforma ideale per presentare soluzioni e prodotti innovativi in Cina e nel mercato dell’Asia orientale. La 15a edizione è stata caratterizzata dalla presenza di 6300 esibitori e dall’organizzazione di 50 eventi secondari. Il nostro crescente riconoscimento in Cina e nel mercato dell’Asia orientale ha portato ad un numero record di visitatori negli ultimi anni. Guardati le spalle, Automechanika di Francoforte!

#3 Il nostro portafoglio è uno strumento in grado di soddisfare tutte le esigenze della comunità

Abbiamo presentato in prima persona il software di gestione delle informazioni sul prodotto “PartCat” di TecAlliance Canada, con sede a Montreal. I visitatori sono rimasti impressionati dai suoi servizi di dati e dalla capacità di gestione dei dati del veicolo. Il nostro team ha spiegato come centralizzare le informazioni del catalogo in un unico archivio e come aggiornarlo con gli ultimi standard ACES, PIES e NAPA. Molti visitatori da Cina, Corea, Giappone e Sud-Est Asiatico erano particolarmente interessati alle nostre ben note soluzioni, come il China E-Catalog (Web, WeChat, App). Il formato di catalogo web standard strutturato offerto in Cina e nell’Asia Pacifico si basa sullo Standard TecDoc e contiene veicoli specifici per la Cina e informazioni sull’articolo, l’ID China TecAlliance.  Un pool di dati appositamente modificato per soddisfare le esigenze del mercato cinese, contiene già ampie informazioni sui ricambi ed è in continua espansione.

#4 (Non) abbastanza grande

“Quello cinese è un mercato sufficientemente grande con infinite possibilità”: questa è una frase che abbiamo sentito dire molto dai nostri clienti negli ultimi anni. I tempi stanno cambiando e molte società sono ora focalizzate sulla loro espansione all’estero. Indipendentemente dai loro progetti di entrare sul mercato del Sud-Est Asiatico, russo, africano, statunitense o europeo, noi dobbiamo sostenerli. Siamo il partner internazionale per le attività dell’aftermarket cinese. Questo aspetto è stato confermato dal fatto che i nostri team in Germania, Russia, Africa, Australia, Nord America, Sud-Est Asiatico e Corea si sono riuniti all’AMS per rispondere alle domande poste e mostrare le loro soluzioni.

#5 Forte comunità dell’automotive aftermarket

Come rafforzare la competitività dell’IAM a lungo termine? Il nostro obiettivo è quello di migliorare le attività di networking tra tutti i partecipanti sul mercato nell’aftermarket automobilistico globale e di intensificare ulteriormente la collaborazione digitale oltre le frontiere e tra le società, con standard e soluzioni ben note. La nostra presenza all’AM di Shanghai è una fantastica opportunità per intraprendere un dialogo attivo con i clienti e monitorare lo sviluppo dei mercati regionali. Questo ci aiuta a sfruttare a pieno il grande potenziale di crescita nell’intera regione.